Come mantenere il peso una volta perso?

La cura del Tumore ovarico inizia a Tavola!
31 Luglio 2017
OBESITA’: Quali sono i rischi principali?
23 Novembre 2017

Molti pensano che la reale difficoltà stia nel perdere peso e per molti le cose stanno realmente così, ma le statistiche ci dicono che il 90 % delle persone che perdono peso attraverso una dieta “fai da te” lo rimettono in pochissimo tempo, raggiungendo in alcuni casi un peso ancora maggiore di quello di partenza.

Perché avviene questo?

Perché il nostro corpo si comporta un po’ come un termostato: registra la perdita di peso ed attuerà dei metodi per riuscire a ritornare al peso iniziale, che corrisponde un po’ alla temperatura che si imposta nel termostato per mantenerla costante all’interno di una stanza.

Cosa fa il corpo quando registra un calo del peso?

Due cose importanti: induce un maggiore senso di fame, che spingerà ad aumentare le calorie e contemporaneamente riduce il metabolismo.

Si mangerà di più e si brucerà meno, risultato: si rimette peso.

Come possiamo fare affinché ciò non avvenga?

Possiamo agire prima di tutto a tavola!

Ecco qualche consiglio su una dieta per evitare di rimettere peso:

– Mangiare cibi ricchi di fibre: le fibre aumenteranno il senso di sazietà e ridurranno quindi le calorie nel pasto.

– Mangiare cibi voluminosi ma con poche calorie: i cosiddetti cibi a bassa densità energetica aiutano a riempire lo stomaco con pochissime calorie.

– Evitare cibi a carico glicemico alto: si ridurranno gli sbalzi di insulina, diminuendo la possibilità di avere attacchi di fame;

– Aumenta la quota di proteine: le proteine contribuiscono a mantenere la sazietà più a lungo.

Il secondo fattore è sicuramente l’allenamento!

Con l’allenamento giusto agiremo in due modi: da un lato diminuirai il surplus calorico, potendo così mangiare qualcosa in più, dall’altro lato si favorirà un mantenimento di un metabolismo più alto a riposo.

Il terzo fattore è legato ai test e agli accertamenti! 

In ultima analisi va detto che è fondamentale farsi seguire da uno specialista del settore quando si decide di intraprendere un percorso di dimagrimento, infatti un vero specialista si adopera per effettuare a monte dei test diagnostici per poter offrire la migliore soluzione possibile.

Sarebbe sicuramente opportuno prima di iniziare un qualsiasi percorso effettuare un check up completo che comprenda un’ analisi della composizione corporea, un elettrocardiogramma ed esame ecografico tiroide ed addome completo (Fegato, pancreas, colecisti, reni).

Scarica Gratis l'Ebook "I tre ingredienti per dimagrire con il metodo Micros"

Grazie!